Se Plutone si congiunge a Saturno

Se Plutone si congiunge a Saturno

Astrologia, se Plutone si congiunge a Saturno: i profondi significati dei pianeti lenti

Plutone e Saturno, in Astrologia, sono due pianeti importanti e “pesanti”, da diversi punti di vista. Come tutto ciò che ha un peso, si portano dietro fatica ma anche grandi possibilità di realizzazione. Se Plutone si congiunge a Saturno, molte sono le indicazioni che possiamo trarne. Nel caso specifico, dipende sempre dalla combinazione di vari elementi (Case, Segni etc.). Ma, al di là delle peculiarità delle singole situazioni, è importante riguardare che il significato non investe un’unica sfera: le varie dimensioni, fisica, spirituale, psicologica, si influenzano sempre reciprocamente.

a cura di Franco Passarini

“Studio Astrologia, ma non sono riuscita ad interpretare una congiunzione: Plutone transita nella Quarta casa in Sagittario e va in congiunzione a Saturno che é natale in sestile con il nodo lunare. Cosa ci si può spettare da questa congiunzione? Cosa potrebbe accadere? Grazie per un’eventuale risposta. Complimenti per il sito”. Irene

Mia cara lettrice mi proponi una domanda piuttosto ostica e allo stesso tempo molto interessante.
Quando ci troviamo a sviscerare il significato di un solo aspetto o di vari aspetti senza considerare l’intero tema natale nella sua interezza, mi permetto sempre di ricordare che il significato di tale aspetto-i vengono ad assumere una valenza relativa, o generale, poiché il loro vero significato è dato dall’intera rete di interralazioni tra tutti gli elementi del Tema Natale.

Detto questo bisogna ricordare altresì che un tema natale ci comunica attraverso simboli archetipici che contengono vari significati relativi a diversi della nostra esistenza, ossia fisica, psicologica, spirituale. Sarebbe più semplice risponderti sapendo se ti interessa un tipo di risposta anziché un’altra. Dato che non l’hai specificato toccherò velocemente tutti e tre i “piani esistenziali” ricordando che l’interpretazione è personale e giustamente opinabile anche se basata su significati archetipici riconosciuti dalla tradizione Astrologica.

Riguardo il piano materiale Plutone è legato a tutto ciò che riguarda il passato, quello generazionale intendo. Una congiunzione con Saturno in Casa quarta in sestile con il nodo lunare, potrebbe voler dire acquisizione di immobili o di qualcosa che apparteneva al passato familiare, vecchi monili, un regalo di una nonna, una qualche eredità, o l’offerta di un lavoro che davi per perso…

Il secondo piano, quello psicologico è un po’ più complesso, solitamente si allaccia a problematiche di ordine familiare, difficoltà di dialogo o un problema non risolto che si riaffaccia in tutta la sua dura realtà, obbligando la persona a prese di coscienza e a scontri più o meno duri con il resto della famiglia. Secondo la mie esperienza, personale e di astrologo, non tutti i mali vengono per nuocere, soprattutto per chi sa imparare dai propri errori.

Plutone che al suo passaggio non lascia mai le cose così come le ha trovate. Le cambia, e spesso in meglio, visto che, anche se di impulso si vorrebbe evitare qualcosa, la rigida moralità di Saturno non permette rinunce nè tanto meno alternative. Vincere a tutti i costi. È questo l’atteggiamento che in questi casi si ottiene da una congiunzione di questo tipo.
Si può ben comprendere come, ad esempio, per una persona matura e saggia non sarà difficile gestire un tale impulso che, se ben direzionato può essere molto positivo e utile, altrettanto distruttivo invece se a provare tale impulso è un adolescente ancora digiuno di esperienza con la voglia di crescere a tutti i costi…

Quello spirituale è sicuramente il piano più interessante visto che Plutone è a tutti gli effetti il pianeta dell’inconscio. Ricordi che non appartengono alla vita attuale ma a vita precedenti, sino a generazioni di antenati che prima di noi hanno vissuto le stesse cose che ora noi stiamo sperimentando. E come vedere una cosa prima di averla vista, o sentirla prima di toccarla. Chi entra in contatto con il proprio Io più profondo sa e basta. Non interessa come, né tanto meno, perché. Saggezza, questo esprime chi sa sfruttare questa congiunzione, al di là delle possibili discussioni o difficoltà che questa comporta.

Condividi
Condividi