L’astrologia e il karma

L’astrologia e il karma

L’Astrologia e il Karma, significati simbolici e profondi, che attraversano il tempo

Astrologia, ci credo o non ci credo? Chi ci crede, e chi no, il fascino dell’Astrologia resta indiscutibile. Come tutte le discipline che richiamano aspetti che vanno oltre la dimensione del razionale, c’è chi la ama indiscutibilmente e chi invece la rifugge (o così dice). Ma, al di là dei punti di vista personali, nessuno può cancellare la storia di una disciplina che accompagna l’umanità nel suo percorso, sin dai tempi più remoti. Astrologia, vero o falso? Un approccio diverso alla questione, per chi davvero desidera comprendere, e non giudicare.

a cura di Franco Passarini

“Caro Franco, ho una domanda da porle circa una configurazione astrale del mio Tema natale. Ho una congiunzione di Marte con Venere in Nona Casa e di Saturno con Plutone in Quinta. Il mio Nodo nord, che mi interessa particolarmente per il tema karmico, è Cancro e risulta in trigono proprio con Marte, Venere, Saturno e Plutone. Mi hanno detto che questa configurazione si chiama Grande Trigono ed è formata da un triangolo che ha come vertici la congiunzione Marte-Venere, la congiunzione Saturno-Plutone e la congiunzione Nodo Nord-Ascendente. Vorrei sapere se è un segno inconsueto e cosa significa”.

Vorrei partire proprio da questa tua ultima considerazione, “vorrei sapere se è un segno inconsueto…”: su quali basi possiamo decidere cosa è consueto e cosa non lo è? Perché per quanto mi riguarda ogni simbolo o aspetto astrologico può essere sia l’uno che l’altro.

Se vogliamo l’inconsuetudine sta nel fatto che, come spesso accade, paragoniamo qualcosa di unico con un’astratta regola che estrapoliamo dalla consuetudine facendone il metro di paragone. Un meccanismo forse di difesa a ciò che per noi è nuovo, o estraneo al nostro modo di pensare e di concepire la realtà, che di fatto non è nè consueta nè inconsueta, la realtà è ciò che è, nè più nè meno.

Così come il tuo “grande trigono” è di fatto il “tuo” aspetto astrale nè più nè meno. Interessante, pieno di significati ma non inconsueto.
Il grande trigono è un aspetto positivo che ha come caratteristica quella di veder fluire l’energia interiore in maniera libera, senza interruzioni o ostacoli da un aspetto ad un altro. Ne consegue che l’energia interiore che esso esprime non viene mai a mancare ma è sempre a portata di utilizzo del soggetto che lo possiede.
Marte e Venere in congiunzione portano ad avere un’affettività viva, piena di voglia di darsi, piena però anche di aspettative che devono trovare soddisfazione. Se questo non accade o viene disillusa, si può trasformare in energia dirompente che può esprimersi in diversi modi, verbale o cinestetica, di difficile gestione a meno che non ci si conosca a fondo, in questo caso può essere incanalata in maniera utile e costruttiva.

Il Nodo Nord in Cancro sta a significare proprio questo, karmaticamente parlando, passatemi il termine. La crescita personale è importante per tutti ma per te lo è ancor di più dal punto di vista sentimentale. Non è un mistero per nessuno che molti condividano la teoria secondo la quale l’anima non muoia ma si distacchi dal corpo terreno, e che “voli” verso una realtà dove il tempo e lo spazio non esistono. In Oriente la cosa va ben oltre e secondo la legge del Karma l’anima può reincarnarsi più volte percorrendo una strada fatta di esperienze che di volta in volta cambiano a seconda della vita che si è precedentemente vissuta.

Possiamo quindi dire che sicuramente la meta realizzativa della tua anima in questa vita è quella di comprendere a fondo le dinamiche che riguardano i rapporti sentimentali. Una meta sicuramente ambiziosa ma non irrealizzabile, a mio avviso. La tua Luna in Leone in Seconda Casa poi è fondamentale nel capire a fondo le dinamiche interiori che ti muovono e il tuo Sole in Ottava parla di trasformazioni profonde, aspetti questi non di secondo rilievo. Sicuramente un interessantissimo Tema Natale che studiato a fondo potrebbe aprire interessanti riflessioni.

Condividi
Condividi